# Audi 

Audi

Le migliori centraline aggiuntive per motori Audi. Questo marchio ha contribuito molto al successo dei diesel. Abbiamo iniziato molti anni fa a potenziare i motori Audi con le nostre centraline aggiuntive digitali. I primi risultati interessanti in termini di incremento di prestazioni arrivarono con la storica centralina VP37 montata sui 1900TDI da 90 e 110cv a 4 cilindri alimentati da pompa di iniezione rotativa a controllo elettronico. Da allora abbiamo sviluppato centraline aggiuntive digitali per motori Audi ad iniettori-pompa (101 – 115 – 130 – 150cv) e poi common rail, oggi estremamente diffusi, specialmente nelle versioni 2 litri con potenze di 140 - 143 - 150 - 177 - 184 - 190cv! Anche sui 6 cilindri 3 litri Audi si ottengono prestazioni molto interessanti, cosi come sui 2500TDI V6 con pompa di iniezione a pistoni radiali VP44. Montaggio rapido con connettori originali, nessuna modifica da eseguire, incremento immediato di potenza e coppia, prodotto 100% made in Italy.

In aggiunta, puoi installare senza alcuna modifica anche il nostro PEDALBOOSTER®. Di cosa si tratta? PEDALBOOSTER® è la centralina aggiuntiva per il pedale acceleratore sviluppata per migliorare l'accelerazione ed eliminare il ritardo della valvola a farfalla, aumentando incredibilmente il piacere di guida. Il modulo aggiuntivo si connette in pochi minuti direttamente al pedale acceleratore elettronico tramite connettori originali, facendoti sentire l’auto più reattiva quando sei al volante. PEDALBOOSTER® è disponibile sia per auto a benzina che turbodiesel! Se vuoi aumentare le prestazioni della tua AUDI cerca il tuo modello specifico e guarda i nostri kit per aumento potenza, coppia e risposta del motore!

Centraline aggiuntive Audi A1 – A2

Vuoi aumentare le prestazioni della tua Audi A1 o A2? Ecco pronti per te dei kit altamente tecnologici per incrementare i valori di potenza e di coppia senza dover fare alcuna modifica meccanica e tantomeno manomettere la centralina ECU originale. Basta agganciare dei connettori al cablaggio motore, al resto penserà il modulo aggiuntivo digitale SELETRON, completo di cablaggi automotive con connettori perfettamente simili a quelli impiegati da Audi, molto facile da installare e da rimuovere nel caso si voglia riportare il tutto alle condizioni originali. Vediamo quali sono le principali motorizzazioni installate sotto al cofano di A1 e di A2; per quello che riguarda i Diesel, si va dal 1.2TDI da 61cv e 141Nm montato su A2, al 1.4TDI disponibile con potenze di 75cv oppure 90cv fino al 1600TDI che dispone di 75cv, 105cv o 116cv nella sue versione più potente. Sulla piccola A1, è stato addirittura utilizzato il 2 litri common-rail da ben 143cv di potenza massima e 320Nm, non pochi per la piccola Audi. Passando alle motorizzazioni a benzina, troviamo i piccoli turbo 1.0TFSI da 82cv e 95cv, i 1200TFSI con potenza di 86cv, poi i 1.4TFSI proposto in tante versioni che spaziano dai 122cv ai ben 185cv per poi arrivare alle versioni più potenti delle Audi A1, ovvero le 1.8TFSI da 192cv e le 2 litri TFSI con potenze di 231cv e 256cv. Per tutti questi modelli, è disponibile uno specifico kit a montaggio Plug&Play che consente ottimi aumenti di potenza e di coppia, sfoglia il nostro catalogo online e vedi la disponibilità per la tua A1 o A2.

Centraline aggiuntive Audi A3 - A4

Qui la storia del tuning è davvero ampia, già negli anni '90 Audi propone l'ottimo 1900TDI ad iniezione diretta con pompa di iniezione rotativa a controllo elettronico. Si tratta di un 4 cilindri con 2 valvole per cilindro che, in base al tipo di turbocompressore installato, fornisce la potenza di 90cv oppure di 110cv nella versione con turbo a geometria variabile (VNT). La centralina EDC gestisce la pompa di iniezione, la pressione di sovralimentazione e controlla vari parametri tra i quali il pedale acceleratore di tipo “drive by wire”. Il motore è praticamente lo stesso impiegato sulle Golf della terza serie, le soddisfazioni sono grandi, il 1.9TDI ha già una buona risposta in configurazione di serie ma con la centralina aggiuntiva SELETRON si ottengono incrementi di coppia di circa 25cv con accelerazione e ripresa molto interessanti. Le Audi A3 ed A4 ricevono poco dopo delle sostanziali modifiche al sistema di iniezione, arriva infatti il primo motore con iniettori-pompa, elementi inseriti nella testa motore che incorporano una pompa su ogni iniettore (azionata da albero a camme) in grado di aumentare di molto la pressione di iniezione. La prima variante del 1900TDI con questo sistema di iniezione, impiegato su varie auto del gruppo VAG, ha 115cv, poi arrivano le versioni da 130cv, quelle da 105cv, 110cv e da 150cv (alcune non impiegate da Audi). Su questi motori, SELETRON installa centraline aggiuntive digitali sequenziali in grado di intervenire sui tempi di apertura di ogni singolo iniettore-pompa, gli incrementi di potenza e di coppia motrice sono molto buoni e begli anni sono stati venduti molti kit per il potenziamento di queste motorizzazioni. Le Audi A3 e A4 condividono quasi tutte le motorizzazioni, sulla A4 però, vengono installati anche i performanti 2500TDI V6 con sistema di iniezione con pompa a pistoni radiali. Il TDI V6 viene proposto inizialmente con la potenza di 150cv, successivamente arrivano anche le versioni da 155cv, 163cv e le più potenti da 180cv. Anche per questi sistemi di iniezione arriva il kit SELETRON in grado di innalzare la potenza di circa 30cv con ottimo incremento di prestazioni, sopratutto in ripresa ed accelerazione. Con l'arrivo dei common-rail, la storia del tuning Audi diviene inesauribile... arrivano i nuovi 6 cilindri 2700cc e 3000cc con potenze che spaziano dai 180cv ai 245cv... negli anni successivi i 3.0TDI raggiungono potenze di ben 272cv, il catalogo SELETRON, anche in questo caso, mette a disposizione kit completi di centraline aggiuntive a montaggio rapido in grado di creare incrementi di potenza dell'ordine dei +40cv, portando le prestazioni delle A4 TDI motorizzate 3000 V6 a valori esaltanti! Arrivano poi i motori ancora oggi più diffusi, i 2 litri common-rail a 16 valvole, proposti con tante potenze diverse, si va infatti dai 120cv ai 190cv con alcune versioni che sono tra le poche a vantare l'intercooler di tipo aria-acqua. Anche sul fronte motori a benzina è difficile citarli tutti, si va dai piccoli 1.2TSI da 105cv ai 1.4TFSI con potenza di 125cv, poi ai 4 cilindri 1800 TFSI proposti con varie potenze, ai 2 litri TFSI con molte declinazioni di potenza e punte massime di 252cv! Le sportive Audi S3 montano mottori turbo-benzina da 265cv, mentre le estreme Audi RS3 arrivano a 340cv. Le motorizzazioni turbo-benzina delle A4 sono ancora più numerose e contano anche i 3200FSI ed i 3000TSFI con varie (grandi) potenze. Anche su queste super sportive Audi è possibile aumentare potenza e coppia motrice senza manomettere parti meccaniche e senza dover riprogrammare la centralina di serie ECU.

Centraline aggiuntive Audi A5 – A6

Le Audi A5 nascono solo con motorizzazioni common-rail, sono proposte fina da subito con i 2 litri 16 valvole con potenze comprese tra i 136cv ai 190cv della versione più performante del 4 clindri che, anche in questo caso, dispone di scambiatore aria-acqua per la refrigerazione dell'aria compressa dal turbocompressore che, ovviamente, è di tipo a geometria variabile. Questi motori hanno un buon margine di incremento di potenza, spesso superiore ai +30cv. Seguono le A5 con motori V6 Diese, nello specifico parliamo dei 2700TDI e dei 3000TDI con potenze comprese tra i 190cv per i primi e i 272cv per i 3 litri. Sul fronte benzina si spazia dal 1800TFSI da 144cv ai potenti 3000TFSI da 272cv fino ad arrivare alle esagerate Audi RS5 da 450cv di potenza massima. Per tutte queste motorizzazioni sono disponibili sul nostro catalogo i kit di potenziamento in grado di migliorare notevolmente accelerazione e ripresa. La storia del tuning delle Audi A6 risale ai primi 5 cilindri in linea 2.5TDI da 140cv, motori con 2 valvole per cilindro, turbocompressore con waste-gate, che grazie alla pompa di iniezione rotativa a controllo elettronico con centralina EDC, consente di utilizzare la centralina aggiuntiva SELETRON VP37, in grado di innalzare la potenza fino a 170cv con ottime prestazioni. Negli anni successivi, le Audi A6 iniziano a montare i più moderni 2500TDI V6 con 4 valvole per cilindro, pompa di iniezione a pistoni radiali e potenze comprese tra i 150cv ed i 180cv. Anche per questi motori le richieste di tuning elettronico non mancano, con l'arrivo dei common-rail le richieste si fanno ancora più frequenti, in particolare con le 2700TDI e le 3000TDI, negli ultimi anni invece, grazie alla grande diffusione dei 2 litri common-rail anche su questo modello, ci capita molto spesso di elaborare le A6 con questi 4 cilindri. Sotto il cofano della A6 sono stati montate tantissime versioni di motori a benzina aspirati e turbocompressi, dai più piccoli 1.8TFSI fino ai grandi V10 con potenze molto elevate.

Centraline aggiuntive Audi A7 – A8

Come per le Audi A5, anche le A7 sono entrate in listino solo con motorizzazioni relativamente moderne, i motori Diesel sono tutti alimentati dal sistema common-rail con cilindrate di 3 litri disponibili in molte declinazioni di potenza, i benzina vanno dai 2.0TFSI da 252cv ai grandi motori con potenze fino all'impressionante valore di 605cv della RS7 Performance! Discorso molto diverso per Audi A8 che, essendo nata prima, ha visto sotto al cofano già i 2500TDI V6 con iniezione a pompa con pistoni radiali, poi le varie declinazioni di potenza dei 3 litri common-rail, fino ai più rari 3.3TDI e ai V8 common-rail dalle alte prestazioni! Negli oltre 20 anni di attività, abbiamo elaborato molte A8 turbodiesel ma non solo... questo modello infatti, ha utilizzato tantissime motorizzazioni a benzina sia aspirate che turbo. Dai 2800 FSI da 210cv fino ai potenti W12 da 500cv per arrivare alle super sportive S8 turbo-benzina da 605cv! Nel mezzo troviamo le tante motorizzazioni 3 litri, sia TDI che TFSI per i quali sono disponibili le ottime centraline aggiuntive digitali SELETRON, che anche in questo caso si montano con facilità e senza dover manomettere alcuna parte meccanica o elettronica. Gli incrementi di potenza sono molto elevati, specialmente nelle versioni sovralimentate, sia a benzina che Diesel.

Centraline aggiuntive Audi Q2 – Q3 – Q5 - Q7 – Q8

Negli ultimi anni, le versioni “Q” di Audi hanno riscosso grande successo, negli anni '2000 si sono vendute diverse Audi Q7 ma è con l'avvento della Q5 che si sono viste diffondersi queste SUV di medie dimensioni. Le motorizzazioni disponibili per queste auto sono tantissime e, più o meno, rispecchiano quelle installate sotto al cofano degli altri modelli della casa automobilistica tedesca. Motori a benzina aspirati e turbo e motori diesel (praticamente tutti common-rail) con potenze più o meno alte. Il Diesel più piccolo è il 4 cilindri 1600 da 116cv montato su Audi Q2, il più potente è invece il 6000TDI da 500cv montato sulla Q7. Per i benzina si va dai piccoli 1.4TFSI da 125cv installati sulla Q3 ai potenti TFSI da 354cv montati su SQ5 e Q7 E-Tron da 373cv. I moduli aggiuntivi digitali per il potenziamento di Audi Q5 più richiesti sono sicuramente quelli per i 2 litri TDI e per i 2 litri TFSI, motori con ottimo margine di incremento in termini di potenza e coppia motrice.

Centraline aggiuntive Audi R8 – TT

Le super sportive R8 hanno tutte motorizzazione benzina ad iniezione diretta, la cilindrata è di 4200cc o 5200cc con potenze che vanno dai 420cv ai 610cv. Audi TT ha uno storico più vasto, i primi motori impiegati erano i turbo-benzina, sul nostro catalogo di centraline aggiuntive di potenziamento, trovi kit per Audi TT con motori a benzina che vanno dai 1800TFSI da 160cv fino ai 400cv della più potente TT 2.5RS. Per motorizzazioni Diesel forniamo i moduli aggiuntivi specifici per i 2 litri da 170cv e 184cv in grado di fornire un incremento di potenza di oltre 30cv con grande affidabilità.

Centraline pedale acceleratore Audi

Per tutte le Audi, trovi sul nostro catalogo anche il PEDALBOOSTER®. Di cosa si tratta? PEDALBOOSTER® è la centralina aggiuntiva per il pedale acceleratore sviluppata per migliorare l'accelerazione ed eliminare il ritardo della valvola a farfalla, aumentando incredibilmente il piacere di guida della tua Audi A1, A2, A3, A4, A5, A6, A7, A8, Q2, Q3, Q5, Q7, Q8, R8, TT. Il modulo aggiuntivo si connette in pochi minuti direttamente al pedale acceleratore elettronico tramite connettori originali, facendoti sentire la tua Audi più reattiva quando sei al volante. PEDALBOOSTER® è disponibile per Diesel e benzina. Ricorda: + accelerazione + ripresa + velocità + elasticità! Il tutto senza manomettere il motore o la centralina ECU. Affidati a SELETRON.



RECENSIONI

Recensione centralina aggiuntiva Audi A4 2.0TDI 143cv
Cercavo una centralina di alta qualità, un amico mi ha parlato della Chipbox e dopo alcune ricerche sul web ne ho ordinata una che mi è stata spedita celermente. Il montaggio è facile con le foto che ci sono nel pacco con le istruzioni, quindi ho fatto tutto da me in pochi minuti. Il 2.0 della mia A4 ha originariamente 143cv, ora siamo attorno ai 165cv perché ho chiesto un settaggio conservativo e per filtro particolato, la macchina va molto bene e a quanto pare consuma un pochino di meno con maggiore elasticità. la mia ha cambio manuale. Soddisfatto.

Recensione centralina aggiuntiva Audi A3 1.9TDI 110cv
Il montaggio è stato abbastanza semplice anche se su questo modello di Chipbox serve il collegamento di 1 filo oltre alle spine pompa... cmq a me serviva una iniezione di potenza… Le prestazioni migliorano davvero e anche senza farla fumare dallo scarico va benissimo. Perfetti i tempi di consegna e la qualità del prodotto.

Recensione centralina aggiuntiva Audi A4 2.0TDI 140cv
Ordine perfetto e consegnato velocemente. Il montaggio è facile in quanto aprendo il cofano motore si vede subito il punto di installazione indicato nelle foto che sono nel kit Chipbox. Le prestazioni sono buone e sopratutto il motore è lineare come originale, avevo provato anche un altra centralina della concorrenza ma questa mi sembra migliore per qualità e per erogazione. Prezzo onesto

Compare