#Come ridurre i consumi di carburante su motori benzina e diesel

Come ridurre i consumi di carburante su motori benzina e diesel

Seletron Performance

Prezzo carburanti; come ridurre i consumi del motore?

 

Tutti stiamo vedendo quello che sta succedendo, solo in parte ne comprendiamo le cause ma quello che è sotto gli occhi di tutti è il prezzo che ha raggiunto il combustibile per autotrazione, benzina o gasolio che sia. In questi giorni abbiamo visto sui display dei distributori di benzina prezzi ben superiori ai 2 euro al litro per i due tradizionali carburanti, fino ad arrivare attorno (o addirittura oltre) i 2,3 euro al litro per benzina e per gasolio.

 

Questo ovviamente è un problema per tutti noi, per alcuni è una grande scomodità perché utilizzano l'auto quasi esclusivamente per piacere, per altri è un vero e proprio problema che compromette le finanze familiari, oppure compromette il proprio lavoro; basti pensare a chi è costretto a percorrere per lavoro centinaia o migliaia di chilometri ogni settimana, l'impatto dell'aumento dei costi carburante diventa un vero problema.

 

Non parleremo di accise, di guerra in Ucraina e di argomenti di geopolitica. Ci limiteremo a parlare di quello che conosciamo bene, l'aspetto tecnico motoristico, parleremo inoltre di come poter ridurre i consumi dell'auto (o anche di furgoni e piccoli veicoli commerciali) riducendo al contempo la spesa in gasolio e benzina! In realtà abbiamo già accennato in altri nostri post tecnici di come una elaborazione elettronica possa impattare positivamente sulle percorrenze medie dell'auto. Il principale aspetto è legato alla maggiore coppia disponibile a bassi regimi che consente un maggiore utilizzo delle marce alte del cambio, i fattori sono anche altri ma per approfondimenti ti rimandiamo agli altri articoli tecnici che puoi trovare in questa stessa sezione.

 

Oggi vogliamo andare un pochino più sul pratico e vedere di quanto si può ridurre il consumo della tua auto con le nostre centraline aggiuntive, facendo esempi concreti e calcolando un ipotetico risparmio in euro in base al tipo di auto, alla percorrenza media annua ed in base al costo del carburante. Mentre scriviamo, il Governo italiano ha già attuato degli interventi sulle accise dei carburanti ed un piccolo abbassamento del prezzo è stato apportato, si tratta però di ben poca cosa ed i prezzi di gasolio e benzina, mentre scriviamo, sono ancora sopra ai 2 euro per litro!

 

Come ridurre i costi del carburante con la centralina aggiuntiva CHIPBOX

 

Come detto un attimo fa, non ci soffermeremo su aspetti troppo tecnici, li abbiamo già affrontati in passato e ne parleremo ancora. Oggi vogliamo fare qualche esempio pratico su modelli di auto molto diffusi e per i quali abbiamo molte testimonianze provenienti non solo da nostri test ma anche e soprattutto dai nostri clienti. Il risparmio massimo sembra riguardare le auto con motore turbodiesel con cilindrate 1300cc – 1500cc – 1700cc – 2000cc. Motori 3 litri turbodiesel possono avere benefici ma in misura minore e possono averne maggiormente nelle versioni con cambio manuale.

 

Per quello che riguarda i motori a benzina (solo turbo benzina) vale più o meno lo stesso discorso, quelli che beneficiano di più in termini di riduzione dei consumi di benzina a seguito di installazione di centralina aggiuntiva sono quelli di minore cilindrata, ad esempio i 1200TSI, 1500TSI o i 2 litri Audi, BMW e Mercedes (solo per fare qualche esempio).

 

Le possenti Audi RS6, le Mercedes AMG di grossa potenza o le versioni M di grossa cilindrata BMW, ancora per fare qualche esempio, hanno meno margine dal punto di vista dei consumi, ma sono anche auto appartenenti ad una tipologia di clientela normalmente meno sensibile ad aspetti economici.

 

Tornando ai turbodiesel, possiamo dire che con la centralina aggiuntiva CHIPBOX si può ottenere un risparmio fino al 15% sui consumi di gasolio. Alcune auto tipiche dove i nostri clienti hanno riscontrato riduzioni sensibili? Eccone alcune:

 

Fiat 1300mjet in generale, sui vari modelli.

Alfa Romeo 1600JTDm e 2000JTDm, specialmente versioni con cambio manuale.

Audi 1.6TDI e 2.0TDI varie potenze, specialmente versioni con cambio manuale.

BMW 2000d (ed anche i modulari con cilindrata inferiore) specialmente versioni con cambio manuale.

Motori Mercedes 2000cc e 2200cc in generale, specialmente versioni con cambio manuale.

Motori 1700crdi Kia e Hyundai in genere.

Motori Ford (ed in genere motori PSA montati anche su Peugeot, Volvo, Mini ecc.) 1.6tdci.

VW e Seat 1.6TDI e 2.0TDI varie potenze, specialmente versioni con cambio manuale.

 

Questi sono solo alcuni esempi di motorizzazioni installate su auto molto diffuse, il concetto è simile per tutte le auto che montano motori turbodiesel con cilindrate piccole o medie. In realtà, abbiamo avuto segnalazioni attendibili da clienti che assicurano una riduzione di consumi di gasolio anche su veicoli commerciali o camper, ad esempio Fiat Ducato, furgoni Renault, Opel e Peugeot ecc.

 

Per quello che riguarda i motori a benzina, possiamo citare i 1200 ed i 1500 turbo benzina di Audi (utilizzati in parte anche da altre auto del gruppo VAG) ma anche i 1600 ed i 2000 turbo benzina di BMW. Ma ora veniamo al sodo, quanto si può risparmiare sui costi del carburante con la centralina aggiuntiva?

 

Prendiamo qualche esempio, ipotizziamo due diversi utilizzi dell'auto a gasolio, uno con percorrenza annua di 20.000Km ed uno con percorrenza annua di 40.000km. Poi prendiamo come riferimento 3 diverse auto (di qualunque marca) che hanno una percorrenza media di 15km/l, 12km/l e 10km/l tralasciando esempi di auto di grossa cilindrata con percorrenza molto inferiore a queste. Ecco una stima del risparmio che è possibile ottenere considerando un costo del gasolio di 2,2 euro al litro.

 

Auto con consumo medio di 15km/l

Percorrenza di 20.000 km/anno

Costo gasolio 2,2 euro/litro

Risparmio fino a 440,00 euro all'anno.

 

Auto con consumo medio di 15km/l

Percorrenza di 40.000 km/anno

Costo gasolio 2,2 euro/litro

Risparmio fino a 880,00 euro all'anno

 

Auto con consumo medio di 12km/l

Percorrenza di 20.000 km/anno

Costo gasolio 2,2 euro/litro

Risparmio fino a 550,00 euro all'anno

 

Auto con consumo medio di 12km/l

Percorrenza di 40.000 km/anno

Costo gasolio 2,2 euro/litro

Risparmio fino a 1100,00 euro all'anno

 

Auto con consumo medio di 10km/l

Percorrenza di 20.000 km/anno

Costo gasolio 2,2 euro/litro

Risparmio fino a 660,00 euro all'anno

 

Auto con consumo medio di 10km/l

Percorrenza di 40.000 km/anno

Costo gasolio 2,2 euro/litro

Risparmio fino a 1320,00 euro all'anno

 

Per quello che riguarda i motori turbo-benzina il concetto è simile ma con una riduzione del consumo un pochino più bassa, di solito più vicina all'8% o al 10% rispetto a quanto ottenibile su motori turbodiesel. Ricorda che una corretta manutenzione del motore contribuisce al contenimento dei consumi, in particolare lo stato del filtro aria sui motori Diesel è molto importante per via dei grandi volumi di aria aspirati anche con carichi bassi.

 

Se vuoi risparmiare sui costi del carburante, cerca il tuo modello di auto sul catalogo e verifica la disponibilità della centralina aggiuntiva CHIPBOX >>> Scegli il tuo modello qui

Compare