#Centraline aggiuntive SEAT

Centraline aggiuntive SEAT

Seletron Performance

Centraline aggiuntive SEAT
Stai cercando maggiori prestazioni per la tua SEAT? Ti stai chiedendo chi è il miglior preparatore elettronico per la tua SEAT? Se anche tu ti stai ponendo queste domande, significa che stai cercando una soluzione valida per aumentare la potenza e la coppa del motore della tua auto e possiamo dirti con tranquillità che sei arrivato nel posto giusto, vediamo perché;


Prime elaborazioni elettroniche SEAT
Sono passati oltre 20 anni da quando abbiamo elaborato elettronicamente le prime SEAT, in particolare quelle Diesel. Oggi elaboriamo continuamente sia versioni a benzina (aspirate e turbo) sia i turbodiesel, ma le nostre origini hanno radici principalmente verso la fine degli anni '90, quando hanno iniziato a diffondersi i sistemi di controllo motore Diesel (EDC) che hanno stravolto (positivamente) il mondo delle auto Diesel, richiamando anche molti appassionati di tuning che hanno visto nuove possibilità di aumentare la potenza del proprio turbodiesel con ottimi risultati e grande affidabilità, pur con una spesa contenuta e con la possibilità di ripristinare le condizioni di serie del motore.

I primi interessanti turbodiesel SEAT.

Come molti di voi sapranno, questo brand automobilistico ha ereditato quasi tutte le motorizzazioni del gruppo VW-AUDI e questo è stato certamente un bene. Le prime SEAT a subire elaborazioni elettroniche interessanti su motori alimentati a gasolio, sono state le Ibiza e le Toledo che montavano sotto al cofano il diffusissimo 4 cilindri 1.9TDI, inizialmente con potenza di 90cv.

Di questo motore abbiamo già parlato altre volte ma vale la pena spendere ancora qualche parola, si è trattato del primo 1900 turbodiesel con iniezione diretta affidata a una pompa di iniezione rotativa a controllo elettronico di tipo Bosch, controllata appunto da una sofisticata centralina digitale denominata EDC. Tale centralina (ve ne sono ancora su strada) controlla la posizione del pedale acceleratore per conoscere la richiesta di potenza da parte del conducente, controlla poi la temperatura dell'aria, la quantità aria aspirata, la pressione del turbo, la temperatura dell'aria compressa dopo l'intercooler, i giri motore, la fase, l'apertura dello spillo di 1 iniettore e la temperatura del gasolio.

In uscita, la centralina pilota dei solenoidi posti all'interno della pompa di iniezione per controllare la mandata gasolio e la fase di iniezione. Controlla poi il ricircolo dei gas di scarico (EGR) ed altri attuatori per il buon funzionamento del motore. Questo 1.9TDI è già stato fonte di grande soddisfazione con l'utilizzo delle nostre centraline aggiuntive. La libidine vera e propria è arrivata però con la seconda evoluzione di questo motore; parliamo della novità che aveva già fatto scalpore su Audi e VW, ovvero l'avvento del primo turbocompressore a geometria variabile controllato elettronicamente.

Oggi la sigla VNT non dice quasi più nulla perché la quasi totalità dei turbodiesel utilizza questo sistema, le prime auto però ad averlo disponibile sono state quelle del gruppo VAG tra le quali le Golf, le A3 e le A4 ed anche le SEAT Ibiza e Toledo. Su questi motori, con potenza di 110cv contro i 90cv della versione con turbocompressore tradizionale, la parte calda del turbo, presenta una chiocciola nella quale sono inserire delle palette in grado di cambiare l'incidenza dei gas di scarico sulla turbina; a bassi giri di rotazione motore le palette hanno una forte incidenza sulle palette della turbina facendola accelerare più velocemente (maggiore sovralimentazione anche ai regimi bassi), con il salire dei giri motore, l'incidenza delle palette diventa minore consentendo alte pressioni di sovralimentazione con ottimizzazione della contropressione sullo scarico, quindi alta potenza.

Il 1900 cosi architettato ha la potenza specifica più alta al momento della sua presentazione, il turbocompressore ha una valvola pneumatica che viene pilotata da un modulatore di pressione (depressione) a sua volta controllata dalla centralina EDC, il risultato è un motore che risponde bene ai bassi giri, allunga bene nella parte alta dei contagiri ed ha anche ottimi valori in termini di coppia e consumi di gasolio. Le SEAT sulle quale abbiamo installato le nostre centraline aggiuntive hanno dei guadagni di potenza e di coppia molto sostanziosi, il tutto con una piacevole ottimizzazione dei consumi di combustibile. La centralina si collega sulla pompa iniezione e su altri punti del cablaggio motore con risultati notevoli in termini di aumento di coppia e di potenza.

Un piccolo record di potenza specifica
Dopo i sistemi di iniezione con pompa rotativa a controllo elettronico, il gruppo VAG presenta un'altra novità, il sistema di iniezione con iniettori-pompa. Per la prima volta, gli iniettori non ricevono gasolio in pressione dalle pompe centralizzate (pompe in linea, pompe rotative e pompe a pistoni radiali) ma da singole unità pompa presenti sulla testa di ogni singolo iniettore.

La forza meccanica per il pompaggio arriva dallo stesso albero a camme che muove le valvole; ogni iniettore possiede la propria pompa che genera alte pressioni al momento della fase attiva del motore, la centralina di controllo iniezione pilota l'apertura del polverizzatore attraverso (prime versioni) solenoidi elettromagnetici, poi (successive versioni) attraverso cristalli ad effetto piezoelettrico (ovvero materiali in grado di cambiare la propria condizione meccanica in presenza di una differenza di potenziale elettrico).

Ora questo sistema è stato abbandonato (come tutti gli altri) per il migliore common-rail, il sistema ad iniettori-pompa consentiva comunque una alta pressione di iniezione ed un buon controllo della fase e della mandata gasolio. I motori 1.9TDI con questo sistema di iniezione sono stati largamente impiegati da molte auto del gruppo VAG, le potenze sono state di 115cv (poi anche 101cv), 130cv ed addirittura 150cv (ricordate le Golf 4 con la scritta TDI tutta rossa?)...

Ma SEAT si è spinta oltre, è stata la sola a montare questo 1900 a 4 valvole per cilindro con potenza di ben 160cv! Lo ha fatto sulla sua Ibiza Cupra, una sportiva Diesel in grado di generare prestazioni inarrivabili per altre auto in quel periodo (siamo circa a metà degli anni '2000), parliamo di 160cv espressi a 4000 giri al minuto e di 332Nm, ovvero un valore di coppia massima ben superiore a quello generato da un 3000 a benzina aspirato. Le prestazioni infatti sono notevoli, 220Km/h ed una accelerazione da zero a cento in appena 7,6 secondi! Praticamente le prestazioni di una Fiat Coupé 2.0 i.e. turbo 16V Plus, una delle auto che ha fatto impazzire vari appassionati negli anni '90.

Oggi anche SEAT è passata (da anni) al common rail, sia sui motori 1600 che sui 2 litri a 16 valvole, le centraline aggiuntive sono disponibili per tutte le SEAT turbodiesel ma anche per le turbo-benzina, anche qui il ricevere i motori dai cugini AUDI e VW è un vantaggio, visto le ottime prestazioni dei motori turbo-benzina ad iniezione diretta! Il montaggio poi si è semplificato rispetto alle prime versioni di turbodiesel con pompe rotative o con iniettori-pompa, ora è molto più semplice; basta agganciare dei connettori forniti nel kit assieme alla centralina ed il gioco è fatto. Pochi minuti per una installazione facile e pulita e che non lascia tracce e si possono avere incrementi di oltre 30 cavalli su alcune motorizzazioni; un esempio? La LEÓN III 1.8 TSI da 180CV guadagna ben 34cv e 50Nm di coppia massima!


Centraline per pedale acceleratore SEAT
Se poi, oltre che aumentare la potenza e la coppia della tua auto vuoi anche migliorare la risposta ai comandi del pedale acceleratore, produciamo le migliori centraline aggiuntive per pedale acceleratore della tua SEAT, sia diesel che benzina. Facili da installare, queste centraline si collegano con connettori originali sul sensore posizione pedale acceleratore migliorando molto la reattività del motore. Si annullano quei fastidiosi ritardi di risposta del motore che fanno sentire l'auto più pesante e pigra. Un abbinamento perfetto con le centralina aggiuntive per aumento potenza. Un dispositivo in grado di aumentare molto il piacere di guida della tua auto. Per aumentare le prestazioni ed il piacere di guida della tua SEAT, sfoglia il nostro catalogo e cerca la motorizzazione del tuo modello, cliccando sulla motorizzazione stessa potrai vedere quali kit sono disponibili per il tuning della tua SEAT. Il tutto – ricorda bene – senza modifiche irreversibili e con la possibilità di ripristinare tutto alle condizioni di serie!

Clicca qui >>> per aumentare le prestazioni della tua SEAT

Compare